render territorio in trasformazione

Sono Marta Testa, classe ’94 – Napoli. Laureata il 28-03-2018 presso lo IUAD di Napoli in Architettura e Design degli Interni.  Mi ritengo una persona eclettica e creativa, caratteristiche fondamentali nel mondo dell’interior design. Amo confrontarmi con spazi diversi e poterli stravolgere e riconvertire nel modo più funzionale e unico possibile.

Ho svolto esperienze lavorative, pratiche, nel mio campo anche durante gli studi, sia presso aziende che individualmente. Mi sono confrontata con la progettazione di spazi interni residenziali ma anche industriali e commerciali.

Amo l’architettura, il design, il cinema, lo sport e la musica. Amo viaggiare, guardare nuovi posti, conoscere nuove culture e nuove tradizioni. Osservo tutto ciò che mi circonda così da trarre ispirazione per i miei progetti. Amo confrontarmi con gli spazi e trasformarli; amo la semplicità che allo stesso tempo diventi unicità. Sono una persona decisa e testarda; accetto un compito solo e soltanto se convinta di poterlo portare a termine, odio lasciare le cose a metà.

DESCRIZIONE PROGETTO TESI

La mia Tesi in Architettura e progettazione “TERRITORIO IN TRASFORMAZIONE” ha previsto la riconversione del territorio in una zona industriale. Il mio progetto ha previsto la progettazione di una concessionaria, di case vacanza e di un bar/ristorante.

Ci troviamo nel Comune di Castellammare di Stabia in Via Alcide De Gasperi provincia di Napoli. L’area sulla quale sono intervenuta è un’area industriale in via di sviluppo con una estesa zona balneare che, con il giusto intervento architettonico e urbanistico, potrebbe essere valorizzata così da diventare essa stessa attrazione turistica.

SCELTE PROGETTUALI

Nello stato di fatto la struttura sulla quale sono andata ad intervenire, è per la maggior parte, abbandonata e in disuso; nella parte fronte strada, invece, è presente una concessionaria. Trovandomi in una zona, da un lato sì, che potrebbe essere fonte di guadagno turistico, dall’altro fonte di guadagno commerciale, ho deciso di lasciare, dal punto di vista funzionale, la parte che dà sulla strada principale invariata con la presenza di una nuova concessionaria. La restante parte della struttura, invece, nello stato di progetto, è interamente dedicata alla funzione turistica e residenziale. La presenza di case vacanza, per un numero complessivo di 19 appartamenti, ristorante e bar, sono quasi indipendenti dalla parte tecnica commerciale (concessionaria e officina posteriore) che si trova al piano terra, e sono state pensate proprio per valorizzare e incentivare la concezione della zona in cui ci troviamo come zona turistica.

render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione
render territorio in trasformazione